venerdì, gennaio 20, 2006

Lo zabaione (Comfort Food N°2)


lo zabaione mi fa pensare agli anni di università: mia madre me lo preparava quando tornavo a casa dopo aver dato un esame. mi sembrava di aver affrontato chissà quale fatica,ma la mia unica responsabilità era studiare.
adesso che ho una famiglia mia e continuo a studiare (con il pensiero della lavatrice o della cena da preparare :-) ), gusto il mio zabaione e sorrido tra me e me....non sento nostalgia per quegli anni spensierati in cui tutto era bianco oppure nero, meglio adesso, molto meglio.


_Cucina_

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Pensa che io lo zabaione non lo so fare, devo iniziare a cimentarmi nell'impresa, almeno per sopravvivere al gelo di questi giorni o per far fuori quell'ultimo panettone :-)

Anonimo ha detto...

Aiuto... stavo scrivendo sullo zabaione e sul panettone, ma inavvertitamente devo aver cliccato invia prima della firma.
Sono me: babs, barbara o che dir si voglia. Baci

la zietta ha detto...

ciao, babs!
lo zabaione è facile da fare, ma se non riesce subito bisogna perseverare nei tentativi e sacrificarsi a papparselo più volte :-)
pensa che l'altro giorno mi hanno passato la ricetta delle lingue di gatto. vediamo quanto resisto prima del prossimo zabaione...
bacioni
la z.

Irma ha detto...

Carino il vostro blog!
ciao
Irma

Anonimo ha detto...

Ecchebellezzaaaa...
Voglio anche io fare lo zabaglione...intanto vado a fare i Babà e chissà magari li accompagno così.
Ciaottoli baci a Sardina.

p.s. pian piano leggo tutto mi piace proprio un sacco questo blog!
riciao Ornella.

Aura ha detto...

Mi piace quello che hai scritto! E' un'immagine così vivida, carica di ottimismo. E' bello trovare qualcuno che non rimpiange i 20 anni... spero che sarò fortunata come te! E spero anche... di imparare a fare lo zabaione come te! ;)