sabato, gennaio 14, 2006

Il gulasch


stasera a cena abbiamo mangiato il gulasch, lo spezzatino piccante di origine mitteleuropea, che può essere accompagnato a polenta, purè di patate, o gnocchetti di pane o semola.
Per la ricetta mi sono affidata a cooker.net, e come contorno ho servito delle patatine novelle cotte nella pentola Thomas Kartoffelfeuer.


che roba è questa pentola? l'ho avuta come regalo di Natale da una cara amica che me ne ha detto meraviglie. si presenta come una bella pentola panciuta di ceramica refrattaria; nel foglietto delle istruzioni c'è scritto di usarla direttamente sul fornello, di non bagnarla mai, e di metterci dentro le patate intere, asciutte e con la buccia. sarà la fortuna del principiante, ma ho ottenuto squisite patatine, abbrustolite fuori e morbide all'interno, che ho condito con sale, rosmarino e qualche tocchetto di burro.



_Cucina_

11 commenti:

Anonimo ha detto...

il goulash ha un aspetto magnifico ma le patate... di più!
quella "pentolina" non è da sottovalutare, cara la mia zietta!
quando m'inviti a cena?
zazàrazazazazan (indovina chi sono ehehehehe)

la zietta ha detto...

cara zazà,
lo sai che ti inviterei a cena anche stasera!
la pentola tedesca è una meraviglia, pare che cuocia anche ottime castagne.
un bacione
la z.

Anonimo ha detto...

Carissima zietta,
hai visto che meraviglia il mio regalo di Natale! Non per niente si chiama PATATIERA, ed è di origine tedesca!!
Stasera anche io userò la mia patatiera, per preparare la cena per...mia mamma e mia zia. Infatti lunedì sera mi hanno fatto una sorpresa: sono venute a trovarmi e resteranno a centallo fino a domenica. E quindi da stasera il comfort-food potrebbe sarà "patate e salsiccia" e non pop-corn (ebbene sì, sono io l'amica del pop-corn).
Baci e complimenti per il Blog
Marcellina

la zietta ha detto...

evviva!
patate+salsiccia sono un ottimo comfort food!
baci alle ospiti, ma soprattutto a te
la z.

L'amica A. ha detto...

Allora, sono quasi 6 anni che sono sposata e quindi quasi 6 anni che quell'oggetto misterioso che è il Kartoffelfeuer è nello sgabuzzino. Anzi, adesso che abbiamo preso casa in montagna e l'oggetto è molto "rustico", è stato promosso a mò di decorazione su uno scaffale nel suddetto alloggio... Zietta, magari una volta che venite su lo usiamo???

L'amica A.

la zietta ha detto...

si si si, molto volentieri!
la z.

Anonimo ha detto...

Cucùùùùù...ma che meraviglia di pentola è questa???
L'ho vista da Medagliani e devo approfondire, ma dimmi dunque non si lava???
O niente acqua solo quando si cucina???
Vabbehhh ciaottoliiiii
(così dovresti riconoscermi...)
Bacetti alla sardina anche da Ilaria.

la zietta ha detto...

ciao ornella!
sono felice di leggere un tuo commento. secondo le istruzioni allegate la pentola non si bagna mai, nè in cottura, nè in lavaggio.
bacioni a tutti
la z.

babs ha detto...

Una pentola di nome Thomas mi manca, devo rimediare :-)
babs

la zietta ha detto...

:-)))))
la z.

Miriam Turoldo ha detto...

ciao a tutte!
anche io sono un'appassionata della patatiera e sono andata oltre: dato che sono già una scultrice in terracotta, HO INCOMINCIATO A FARMELE IO LE PATATIERE! e funzionano da morire, venite a vederle: vanno anche nel microonde:
http://miaterracotta.blogspot.com/search/label/CUOCIPATATE

scusate per l'intrusione ma non ho resistito
un saluto a tutti gli amici del blog!
Miriam