domenica, febbraio 12, 2006

Da Moncalieri (S. Bartolomeo) al Colle della Maddalena



La passeggiata di oggi ci ha portato da Moncalieri (Chiesa di S.Bartolomeo, borgo Testona) al Colle della Maddalena.
Sulla sua cima svetta il Faro della Vittoria, la cui luce è visibile dopo il tramonto da tutta Torino. Sul Colle della Maddalena si trova il Parco della Rimembranza, nel quale sono stati piantati 5000 alberi in ricordo dei caduti della Prima Guerra Mondiale.

A 30 minuti di auto da Torino, abbiamo parcheggiato accanto alla piccola chiesa di S. Bartolomeo (circa 250 m s.l.m.) e ci siamo incamminati lungo il sentiero N°1 (tratto iniziale asfaltato) fino alla cappella della Maddalena (704 m s.l.m.). Nella discesa siamo ritornati sui nostri passi, seguendo la variante 1A, fino a Prà Palet, ed abbiamo allungato un pochino il tragitto percorrendo il sentiero N°2 fino alla Cappella del Rocciamelone, e poi il 2A e il N°1 fino al punto di partenza (vedere mappa). In totale abbiamo camminato per 3 ore e mezzo, incontrando alcuni tratti di ripida salita, resa scivolosa dal fango e dalle foglie. La maggior parte del percorso di andata si è svolta in boschi di castagni e roveri.

Il sentiero che da S. Bartolomeo conduce alla Cappella della Maddalena è un tratto della GTC (Grande Traversata della Collina), il percorso escursionistico tracciato dalla sezione di Moncalieri del CAI, che collega Moncalieri a Chivasso: ben 65 km da percorrere a piedi o in moutain bike.


_Cammino_

4 commenti:

babs ha detto...

Bello sapere che appena fuori dalle grandi città ci sono questi sentieri, questi silenzi... qua dalla nostre parti, nel varesotto ;-), molto spesso i sentieri non sono segnati come si deve, l'estate scorsa ad esempio, volevamo fare il giro di una diga, arrivati a 3/4 del percorso il sentiero non era più segnalato. Abbiamo dovuto improvvisare, raggiungere la strada asfaltata e risalire fino al punto in cui noi avevamo posteggiato. Uniche anime pie a cui potevamo chiedere informazioni erano delle capre, ma non parlavano la nostra lingua. Sob.
babs

la zietta ha detto...

cara babs,
indubbiamente torino è in una posizione privilegiata per gli amanti delle passeggiate, ma anche la zona di brescia oooops!....di varese :-) credo abbia molte possibilità.
un bacione, a presto.
la z.

Syl ha detto...

Infatti!
Ci abbiamo noi le carte, Babina, e anche la bussola. E anche uno che forse parla persino con le capre ;-) Aspettateci che a luglio si combina.

baci a tutte e due

Anonimo ha detto...

Ciao, ti volevo segnalare questo sito www.moncalieriincammino.it che è fatto da tuoi concittadini. Siamo un pò di persone che ogni tanto fanno delle camminate cercando di tracciare dei sentieri nuovi.
Ciao