venerdì, giugno 09, 2006

Rifugio GEAT Val Gravio (Parco Naturale Orsiera Rocciavrè, Torino)


Una facile escursione nel Parco Naturale Orsiera Rocciavrè versante Val di Susa. Arrivando da Torino, via Rivoli, Avigliana, S.Antonino di Susa, Villar Focchiardo, S. Giorio, si seguono le indicazioni per Città e poi Adret (1120 m s.l.m.), dove si parcheggia.


Si percorre il sentiero N°512, parte della GTA e del Sentiero dei Franchi, interamente nel bosco, ed in 1 ora di cammino si arriva al Rifugio Val Gravio (1400 m s.l.m.). Escursione adatta ai bambini.











_Cammino_

7 commenti:

Syl ha detto...

Bellissime foto, bellissime montagne. Uh, che voglia di salite e discese: qua è una meraviglia adesso, ma è tutto piatto piatto (beh, dovrò pure trovarmi buone motivazioni per essere felice di tornare, no?).
Un abbraccio e grazie per gli auguri.

Questo blog è prezioso per i bei suggerimenti di gita. Peccato che noi si graviti di più a est...
ciao bella

Manuel Tendero Gil ha detto...

MUY BUENAS LAS FOTOS

la zietta ha detto...

cara syl,
quando torni in italia? chissà se riusciamo ad organizzare una gita con le nostre famiglie e la capitaneria... mi piacerebbe moltissimo! per tutto agosto saremo in VdA (Valsavarenche).
un abbraccio
la z.

la zietta ha detto...

gracias, manuel!
benvenuto
la z.

babs ha detto...

Valsavaranche?!!! Dove come quando e perchè!??
Se mi tirate su con una carrucola potrei arrivare anche al rifugio Vittorio Emanuele!
sisisisisi fasiamoci :-)

silviomini ha detto...

Ciao,

ho letto con piacere alcuni tuoi post sulle montagne torinesi. Ci sono stato anch'io: era il '97 ed ero campeggiato a Pragelato. Ricordo belle gite lungo la vallina laterale che da lì si dipartiva. Mi vien da dire "Argentiera", ma quella deve essere più lontana...

Ricordo che all'epoca erano percorsi abbandonati: nessun rifugio e nessun compagno di viaggio al di sopra di una certa quota. E' ancora così?

Buone passeggiate e se ti capita scendi anche più a sud lungo gli Appennini: non ci sono le vette roboanti delle Alpi, ma ci sono vie che pulsano di storie. Anche un pellegrinaggio - la via dei Romei - che è molto più fascinoso del Cammino di Santiago.

a presto,
silvio

Anonimo ha detto...

che nostalgia mi han fatto venire le tue foto!